Logo Palestra Antares Palestra Antares - l'allenamento cucito addosso  
Palestra Antares Messina - Home Palestra Antares - Chi Siamo Palestra Antares - Testimonianze Palestra Antares - Contatti    
 
     
 

Ti alleni con costanza ed impegno ma non riesci a far uscire gli addominali?

Scopri i 7 punti che finalmente ti consentiranno di eliminare una volta per tutte quell'odioso accumulo di grasso attorno l'ombelico che ti fa vergognare di indossare una t-shirt aderente ed ottieni un ventre piatto come i modelli delle riviste

 
 
rotolo di grasso sulla pancia
 
 

Oggi voglio rivolgermi ai tanti che, anche impegnandosi con l’allenamento e con la dieta, non riescono a far uscire dal letargo la tartaruga.

Se hai l’addome squartato con gli addominali in evidenza, quanto riportato non fa per te e puoi anche evitare di leggere l’articolo.

Se invece ti rivedi nell’immagine sopra, afflitto da quell’odioso rotolo di ciccia che si è piantato nella zona addominale e non ne vuole sapere di smuoversi da lì, che ti fa rabbrividire al solo pensiero di dover togliere la maglietta per andare a mare, allora ti consiglio di leggere attentamente quanto ho scritto di seguito per scoprire a cosa è dovuto questo antipatico inestetismo e quali sono le strategie che puoi mettere in atto sin da subito per eliminarlo una volta per tutte.

Innanzitutto cerchiamo di capire quali sono le cause della formazione del grasso nella zona addominale.

 

CAUSE DEL GRASSO SULLA PANCIA

Il grasso sulla pancia, come hai avuto modo di vedere tu stesso, è quello che tende più difficilmente ad andare via e l’organismo tende a liberarsene per ultimo.

Il principale responsabile di questo accumulo di grasso solitamente è il cortisolo, un ormone prodotto dal nostro corpo e che ha una funzione antinfiammatoria ed immunitaria vitale quando i suoi livelli basali sono nella norma.

Il cortisolo viene anche definito ormone dello stress in quanto il corpo lo produce principalmente nelle situazioni stressanti e di pericolo. Difatti prepara il corpo all’azione affinché quest’ultimo possa reagire adeguatamente alle situazioni di stress.

Il problema si verifica quando viene prodotto cronicamente in eccesso. In questo caso può causare tutta una serie di azioni negative tra cui:

  • aumento della glicemia
  • insulino-resistenza
  • riduzione della massa muscolare promuovendo la gluconeogenesi (ovvero il processo metabolico per cui il corpo ricava gli zuccheri a partire da altri substrati, in questo caso soprattutto da alcuni aminoacidi che compongono i nostri muscoli)
  • peggioramento della composizione corporea con un aumento del grasso soprattutto nella zona addominale

L’eccesso di cortisolo dunque provoca il deposito di grasso a livello addominale, in particolare in una zona che viene detta omento e che si trova dietro l’ombelico.

Chi soffre maggiormente di questo problema sono i soggetti stressati che hanno livelli di cortisolo basali mediamente elevati e di conseguenza livelli di glicemia più elevati e, come abbiamo visto, la presenza di uno strato di grasso addominale.

 

DA COSA E’ CAUSATO L’ECCESSO DI CORTISOLO?

Quando sei sottoposto ad uno stress moderato, ma continuativo, il tuo corpo rilascia cortisolo nel sangue.

Questo ormone, come ti ho già spiegato sopra, ha il compito di mantenere elevata la tua reattività affinché tu possa far fronte a tutto ciò che ti sarà necessario fare durante la giornata.

Lo stress può dunque essere causato dallo stile di vita e quindi parliamo del lavoro, le faccende domestiche, curare i figli o la scuola e l’università. Tutti elementi che possono stressarti e di conseguenza aumentare i tuoi livelli di cortisolo.

Ogni volta che senti di avere troppi impegni, troppe cose da gestire, troppo lavoro da portare avanti, troppo da studiare, in tutti questi casi hai in circolo molto cortisolo.

In realtà, ci possono essere anche altri fattori che lo stimolano e quindi dovrai fare attenzione anche a:

  • allenamenti troppo frequenti ed intensi
  • sonno insufficiente e disturbato
  • alimentazione cronicamente iperproteica

 

COME RIDURRE LO STRESS, IL CORTISOLO ED ELIMINARE LO STRATO DI CICCIA?

Il parametro più importante che devi prendere in considerazione è sicuramente: abbassare lo stress della tua vita quotidiana!

Naturalmente le ansie e i problemi di tutti i giorni non sono facilmente eliminabili, quindi sta a te cercare di ridurre lo stress che ti causano, magari prendendo un po’ di tempo per fare quello che ti piace di più e che ti fa stare bene. Fare una passeggiata ad esempio, ascoltare della musica rilassante, leggere un libro.

Ma cos’altro puoi fare per ridurre il problema?

Tenendo conto che è importante ridurre lo stress giornaliero, sto per svelarti le 7 strategie che puoi mettere in atto sin da subito per dichiarare guerra e far sparire quell’orrendo grasso localizzato.

 

1. Mangia il giusto quantitativo di carboidrati

 
 
mangiare carboidrati  

Il primo elemento che devi prendere in considerazione è l’alimentazione!

Come ho scritto sopra, una dieta cronicamente iperproteica e ipoglucidica può essere tra i fattori che stimolano la produzione di cortisolo.

E’ necessario che tu trovi il corretto apporto di carboidrati da assumere durante la giornata. Non dovranno essere né in eccesso né troppo pochi, in maniera tale da far sì che l’insulina prevalga sul cortisolo.


 
 

Se riuscirai a trovare la giusta dose adatta a te, provando e apportando le giuste correzioni, otterrai un decremento della produzione dell’ormone portando anche ad una diminuzione della glicemia basale che oltre ad avere effetti positivi sul tuo grasso ti porterà dei benefici in termini di salute.

 

2. Mangia carboidrati complessi ed elimina i dolci

 
 
divieto dolci  

Sempre relativamente all’alimentazione è importante che introduci carboidrati complessi e riduci o elimini quelli raffinati ed i dolci che, dopo l’innalzamento momentaneo della glicemia, la fanno precipitare stimolando molto la produzione di cortisolo.

 
 

 

3. Mangia quanto ti è necessario

 
 
mangiare poco  

E’ necessario che mangi correttamente il quantitativo di cibo necessario al tuo fabbisogno; viceversa il cortisolo si manterrà sempre elevato.

 
 

 

4. Evita allenamenti troppo frequenti ed intensi

 
 
allenamento troppo intenso  

Durante l’attività fisica i livelli di cortisolo aumentano per poi rientrare nella norma non appena si torna ad una condizione di riposo e tranquillità.

Questo effetto immediato è positivo per la nostra salute in quanto rafforza il sistema immunitario, il controllo dell’appetito, la perdita di peso, la salute sessuale, i livelli di energia e d’infiammazione.

 
 

Se il tuo allenamento però è eccessivo, se è troppo frequente e troppo intenso, può causare una diminuzione dei livelli di cortisolo durante gli allenamenti ma una sua produzione in eccesso durante le fasi di riposo.

E’ dunque necessario che non esageri con le sedute di allenamento e che prendi il recupero necessario tra i vari allenamenti.

Inoltre, se i tuoi livelli di cortisolo sono alti in serata è preferibile che ti alleni la mattina.

E’ quindi molto importante, anche da questo punto di vista, che ti affidi ad un allenatore preparato che sappia creare un programma di allenamento personalizzato, mirato a raggiungere i tuoi obiettivi e a darti il massimo risultato che puoi ottenere con la tua genetica e che sappia gestire in maniera corretta la frequenza, l’intensità e il riposo necessari.

Non affidarti alla prima palestra che trovi, magari solo perché applica dei prezzi stracciati.

Ricorda, chi poco paga, poco pretende.

 

5. Sonno di qualità

 
  sonno di qualità  
 

Per migliorare la tua composizione corporea è fondamentale che riposi bene.

L’ideale è che dormi 8 ore consecutive (si è visto che per alcuni soggetti è sufficiente anche un tempo inferiore), in tal modo il tuo corpo avrà modo di recuperare le energie e combattere lo stress giornaliero.

Ci sono studi che dimostrano che andare a letto in modo regolare e alla stessa ora, dormendo per otto ore consecutive, diminuisce il grasso corporeo.

 

6. Evita il caffè ed il thè

 
 
caffè e thè  

Devi evitare il thè, il caffè e le altre bevande stimolanti che contengono caffeina.

Se il tuo problema è il cortisolo elevato, il caffè non ti aiuta; è stato infatti evidenziato che la caffeina aumenta i livelli di cortisolo.

 
 

 

7. Bevi abbastanza acqua

 
 
bevi acqua  

Bere il giusto quantitativo di acqua ogni giorno, oltre ad aiutarti ad eliminare le tossine, evita possibili stati di disidratazione.

Uno studio ha dimostrato che la disidratazione, anche lieve, può aumentare i livelli di cortisolo, dato che è una condizione molto stressante per il corpo.

 
  Un campanello d’allarme può essere il colore scuro delle tue urine, probabile segno che non stai bevendo abbastanza. Se l’idratazione è buona, l'urina dovrebbe essere abbastanza chiara.  
     
 

Adesso non hai più scuse, ti ho appena dato le strategie che devi mettere in atto per abbassare il cortisolo e dire addio a quell’odioso grasso addominale.
Cosa aspetti? Inizia subito!

 

Se l’articolo ti è piaciuto, clicca sul pulsante proprio qui sotto e condividilo sulla tua bacheca, affinché tanti come te possano trovare un rimedio efficace al loro problema. E’ importante!

Pensi di aver bisogno di un aiuto mirato?

Contattaci direttamente cliccando qui e compilando il modulo per avere una consulenza gratuita. Io ed il nostro team siamo pronti a darti una mano.

P.S. Non perderti i nuovi articoli e gli approfondimenti sul nostro metodo di allenamento, inserisci subito il tuo nome e la tua migliore e-mail nello spazio che trovi in alto a destra in questa pagina!
Ti terremo aggiornato sulle novità e su eventuali promozioni.

 
     
 

 

 
     
 
 
     
 
nome*
 
e-mail*
voglio rimanere aggiornato sul metodo di allenamento e sui nuovi articoli e
accetto i termini di privacy
 
 
 
     
     
  ARTICOLI RECENTI  
     
  - La camminata rapida è davvero così efficace come tanti (tra cui molti medici) sostengono?
Mettiamola a confronto con un Allenamento ad Intervalli ad Alta Intensità (HIIT)
 
     
  - Pasto Post Allenamento: le migliori fonti di carboidrati per l'anabolismo e per un recupero ottimale  
     
  - Rassegnati, NON potrai mai conoscere in maniera ESATTA a quanto ammonta il tuo grasso corporeo  
     
  - Ti sei messo a dieta e hai perso peso. Sicuro che sei relamente dimagrito?
Hai iniziato la "fase di massa" e le tue circonferenze sono aumentate.
Sicuro che quella che hai incrementato sia davvero la massa muscolare?
 
     
  - Scopri i 7 punti che finalmente ti consentiranno di eliminare una volta per tutte quell'odioso accumulo di grasso attorno l'ombelico che ti fa vergognare di indossare una t-shirt aderente ed ottieni un ventre piatto come i modelli delle riviste  
     
  - I 6 ERRORI che non devi assolutamente commettere se vuoi trasformare completamente il tuo corpo, mettere su montagne di muscoli, ridurre il grasso e aumentare la tua forza  
     
     
     
  ARCHIVI  
     
     
     
     
     
 
 

 

Copyright © A.S.D. Antares - Viale Regina Elena, 127 - 98121 Messina - Tel. 090.9573843 - e-mail: palestraantares@gmail.com